Saringallow

SARINGALLOW
("Forche Sarini")
LN grande città

Statistiche Corruzione +0; Crimine -4; Economia +1; Legge +3; Sapere +1; Società +2; Pericolo +5
Qualità memoria lunga, località strategica, superstiziosa

Governo autocrazia
Popolazione 2,110 (soprattutto umani, mezzelfi, gnomi)

Valore base 2,200 mo; Limite di acquisto 10,000 mo
Spellcasting

NPC IMPORTANTI

Majara Ortichella, farmacista (gnoma)
Padre Ildris Ruvarra, chierico di Erastil (umano)
Sandra Trinelli, sindaco (umana)
Alcie Kruptin, locandiera (umana)

In origine il nome della città era Sarini’s Hollow ("Val de' Sarini"), poiché fondata dalla Casa Sarini del Cheliax (all'epoca una famiglia nobile minore) come residenza di svago per i suoi membri più importanti, serviti da un discreto numero di contadini adibiti al lavoro nei campi e nei pascoli intorno. 

Decenni prima della salita al potere di Casa Thrune, i Sarini già si dilettavano di satanismo e stregoneria. Purtroppo (per loro) quando si cominciarono a trovare bambine morte dissanguate in giro per il borgo, i paesani si sollevarono e impiccarono tutti i Sarini su cui misero le mani. Da cui il nome successivo dell'insediamento: Sarini Gallows ("Forche de' Sarini"). 

Col tempo il nome si andò corrompendo, ma lo stesso non si può dire della memoria collettiva. Infatti gli abitanti ancor'oggi non dimenticano l'orrore subito e sebbene tollerino molto a fatica la presenza dei nobili del Cheliax che comprano terreni e case di fronte alle splendide colline, si fanno vanto di non lasciare in città troppo a lungo un membro di Casa Sarini.

 

Saringallow

Vendetta Infernale Dau_d